Quali sono i mobili da bagno classici?

Quando si parla di mobiletti classici è possibile notare come questi siano caratterizzati da dei punti facilmente individuabili che riescono a garantire uno design consono a tutto il resto della propria abitazione senza alcun tipo di contrasto particolare.

 

I mobiletti classici da bagno

 

 

Parlare di mobiletti classici da bagno significa andare alla ricerca di particolari mobili che sono presenti in un contesto realizzato appunto in maniera classica.

Uno di questi è ovviamente composto dalla specchiera, la quale si contraddistingue dalla versione classica per delle forme che occupano uno spazio maggiore sulla superficie nella quale il mobiletto stesso viene posto.

La specchiera, dotata di luci accompagnata da piccola plafoniera realizzata in vetro con tonalità tendenti sul bianco e decorazioni semplici, viene seguita dal mobiletto dove viene posta tutta la biancheria intima per cambiarsi.

Anche questo è un mobiletto che assume una grande importanza e che soprattutto risulta essere indispensabile nello stile classico del bagno.

Occorre inoltre parlare del fatto che, nel bagno classico, non deve mancare il porta biancheria ed altri piccoli mobiletti, come ad esempio quello dove vengono poste le ciabatte, i quali devono essere necessariamente caratterizzati dallo stesso stile estetico.

Il bagno arredato in maniera classica è quindi sinonimo di spazio che viene quasi tutto occupato ma che non crea un contrasto di stile ed allo stesso tempo non da quella sensazione di troppo pieno all’interno dello stesso bagno.

 

Come devono essere gli arredamenti per bagno classico

 

mobili bagno classici economiciNaturalmente un arredo bagno in stile classico deve essere accompagnato da delle caratteristiche che devono essere sempre presenti e che appunto creano tutte quelle che sono le differenze tra stile classico e moderno dell’arredamento da bagno.

Il primo tipo di punto focale che caratterizza questi mobili è il materiale: si parla solo ed esclusivamente di legno che deve essere resistente.

Non si deve quindi parlare di pannelli in truciolato o compensato ma, al contrario, di parti che sono composte da legno al cento per cento che non viene trattato in maniera tale da ridurne la sua resistenza.

Il legno potrà essere quercia o faggio ma è importante che questo abbia una colorazione che varia dal marrone scuro e fino al panna.

Non ci sono infatti diversi tipi di colorazioni alternative quando si parla di questo genere di mobili che devono assumere questi particolari standard estetici: il colore dei mobili classici è infatti racchiuso in queste due particolari varianti, tra le quali ve ne sono altre che non devono essere troppo chiare o comunque sgargianti.

I mobiletti per il bagno con stile classico sono quelli che hanno una base che poggia a terra: da escludere quindi tutte le versioni sospese che invece caratterizzano la versione moderna degli stessi mobili.

Pertanto si tratta di mobili con uno stile particolare che riesce ad adeguarsi perfettamente ad un contesto che viene realizzato col medesimo stile.

Inoltre occorre parlare del fatto che la scelta deve ricadere ovviamente su una colorazione e stile che sia in linea col resto dello stile dell’arredamento delle altre stanze della casa.