Filler collagene contro l’invecchiamento

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Cosa sono i filler al collagene?

 

I filler al collagene sono delle sostanze che vengono utilizzate per correggere determinati inestetismi, causati dal processo di invecchiamento.

Il passare del tempo, infatti, causa in una certa persona la comparsa delle rughe e anche la perdita di volume di alcune zone presenti sul viso, come ad esempio gli zigomi e le labbra, proprio per l’avanzamento dell’età.

Tra i collagene iniettati ci sono quelli di origine umana, coltivati in laboratorio, e quelli bovini provenienti da allevamenti controllati.

I filler al collagene vengono introdotti nella pelle attraverso l’uso di alcune siringhe.

Queste ultime sono costituite da degli aghi che sono molto sottili, grazie ai quali un paziente può non avvertire delle sensazioni dolorose e fastidiose.

Questo tipo di trattamento estetico non presenta alcun tipo di carattere invasivo, inoltre deve essere effettuato da dei dottori specializzati, all’interno di ambulatori dotati di strumenti adeguati.

I filler al collagene hanno la proprietà di essere assolutamente riassorbibili.

A causa di ciò, queste sostanze, una volta immesse nell’organismo di una persona, vengono naturalmente assorbite dalla cute dell’individuo in questione.

Gli effetti provocati dai filler al collagene durano in maniera temporanea, per un periodo che va dai tre ai quattro mesi.

 

A cosa servono i filler al collagene?

 

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

I filler al collagene servono per varie finalità. Innnanzitutto allora queste sotanze, quando vengono iniettate, permettono di ottenere un appianamento delle rughe, che sono comparse a causa del processo di invecchiamento, di una prolungata esposizione al sole o per la cattiva abitudine di fumare.

I filler al collagene consentono pure di poter fare aumentare di volume le labbra che sono abbastanza sottili e di rimodellare i contorni della bocca.

Sono anche molto consigliati, quando si devono far sparire determinate cicatrici, che sono state create da alcuni episodi traumatici, dall’acne o dagli interventi chirurgici.

Queste sostanze infine sono impiegate per poter risolvere certi danni estetici, che sono la diretta conseguenza del processo di avanzamento dell’età di una persona, che è all’origine di una diminuzione del collagene umano presente nel derma.

In tutti questi casi, i filler al collagene svolgono un’azione di riempimento di quelle zone del viso che hanno perso di resistenza e di tono, ridonando alla faccia di una persona la vecchia compattezza e un volume accettabile.

 

Quali sono gli effetti collaterali dei filler al collagene e a chi è vietato questo tipo di trattamento?

 

Il trattamento estetico con i filler al collagene è molto sicuro, anche se può creare determinati effetti collaterali.

Si tratta di alcune manifestazioni non gravi, che durano al massimo per qualche giorno.

Tra questi effetti collaterali, ci sono solamente la comparsa di un gonfiore, di un arrossamento o di alcuni piccoli lividi nella zona in cui è stata fatta la puntura.

I filler al collagene non si dovrebbero mai usare su donne in stato interessante o che stanno allattando, e su individui che hanno delle malattie alla pelle di carattere autoimmune, dei problemi nel processo di coagulazione del sangue, oppure che hanno un’infezione determinata dall’Herpes virus.

 

Fonte: Pietrocampione.it